Spaghetti allo scoglio

Se avete la fortuna di abitare come me vicino ad un porto peschereccio dove vendono un pesce freschissimo vi consiglio di acquistare gli ingredienti di questa ricetta proprio dai pescatori!

Ingredienti per 4 persone
500 gr di cozze
500 gr di vongole
2 calamari
200 gr di scampi
350 gr di spaghetti
8 pomodori ciliegino di Pachino
4 spicchi d'aglio
prezzemolo
vino bianco
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Come prima cosa pulite molto bene sotto l'acqua fredda le cozze eliminando quelle aperte o rotte. Togliere il bisso o barbetta tirandola verso la parte triangolare della cozza e grattare il guscio con un coltellino e una paglietta di acciaio. Sciacquate sotto l'acqua corrente le cozze e le vongole e scolatele. In una pentola riponete le cozze e le vongole con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio tritato. Coprite il tutto con un coperchio e cuocete a fiamma vivace finchè le cozze e le vongole non si saranno dischiuse. Una volta che tutti i gusci si saranno aperti spegnete il fuoco e lasciate il tutto al caldo.
Pulite quindi i calamari. Dividete le sacche dai tentacoli; asportate le interiora dalle sacche aiutandovi con le dita; una volta estratte tutte le interiora togliete la penna cartilaginosa che sentirete al tatto tirandola con due dita; eliminate poi tutta la pelle sempre con le mani; sciacquate per bene le sacche sotto l'acqua corrente e passate alla pulizia della testa dei calamari. Con un coltello tagliate appena al di sotto degli occhi. Gettate la parte sovrastante e tenete i tentacoli facendo attenzione a togliere il becco che si trova al centro dei tentacoli. Sciacquate quindi i tentacoli tagliandoli grossolanamente e tagliate ad anelli le sacche dei calamari. In un tegame mettete a soffriggere uno spicchio d'aglio tritato e aggiungete i calamari. Aggiungete quindi mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate leggermente sfumare. Aggiungete il prezzemolo tritato, spegnete il fuoco e tenete al caldo.
Pulite quindi gli scambi lavandoli sotto l'acqua corrente. In una padella mettete a soffriggere uno spicchio d'aglio e unite gli scampi facendoli rosolare su tutta la superficie. Quando saranno cotti spegnete il fuoco e tenete anche questi al caldo.
Nel frattempo lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata.
Lavate e tagliate i pomodorini a metà e in una padella molto capiente soffriggete due spicchi d'aglio. Aggiungete quindi i pomodorini lasciando che si ammorbidiscano senza però sfaldarsi. Aggiungete quindi i calamari e il liquido che è stato espulso dalle cozze e dalle vongole durante la cottura (filtrate il liquido con un colino a maglie fini). Scolate la pasta abbastanza al dente e finite di farla cuocere dentro la padella con i pomodorini, i calamari, e il liquido di cozze e vongole. Al termine della cottura aggiungete il prezzemolo tritato, cozze, vongole, scampi e del pepe nero aggiustando di sale se necessario. Servite caldo..

Nessun commento:

Posta un commento